Bonifica Terreni e rimozione Amianto a Brescia

La bonifica dei terreni e la rimozione dell’amianto a Brescia viene eseguita nel pieno rispetto della normativa vigente.
Borgo Spurghi S.r.l. è iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la Categoria 10, Classe C (Atto n. MI04518).

Quando si verifica un evento che potenzialmente può causare la contaminazione di un sito, il soggetto responsabile del controllo deve attivare tutte le procedure di verifica. Se viene confermata la contaminazione del terreno, è obbligatorio effettuare la sua bonifica.
Viene quindi elaborato e messo in atto un progetto operativo che ha il compito di risanare il terreno nel minor tempo possibile, riducendo l’impatto sull’ambiente e limitandone i costi.

Metodi e Procedure della rimozione e della bonifica dei terreni dall’amianto

La rimozione dell’amianto prevede la definitiva eliminazione di ogni traccia di amianto dal terreno. Una volta eliminato, viene trasportato in particolari camion fino al luogo dove è autorizzato lo smaltimento.

Solo quest’ultima procedura risolve totalmente il problema dell’amianto, negli altri due casi è necessario controllare periodicamente i terreni per verificare eventuali deterioramenti dei materiali. Per queste operazioni viene nominato un responsabile che, oltre a controllare l’usura dell’amianto, deve accertarsi che ogni altro intervento di manutenzione delle strutture limitrofe all’amianto non danneggi il confinamento o l’incapsulamento dello stesso.

Effettuare interventi di bonifica sui terreni contaminati dall’amianto è obbligatorio per legge, qualunque sia la tipologia di amianto.

L’art. 34 del D.L. 277/91 afferma che: “Il datore di lavoro predispone un piano di lavoro prima dell’inizio dei lavori di demolizione e di rimozione dell’amianto, ovvero dei MCA dagli edifici, strutture, apparecchi e impianti, nonché dei mezzi di trasporto”.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Richiedi Informazioni

Costi della rimozione dell’Amianto dai terreni

La presentazione del Piano di Lavoro all’ATS (Agenzia di Tutela della Salute) per la bonifica di terreni contaminati dall’amianto è gratuita, ma prevede un silenzio assenso di 30 giorni. Cioè, trascorsi 30 giorni dalla consegna del piano lavoro è possibile intervenire per la bonifica dei terreni.

Il costo della rimozione dell’amianto vero e proprio, invece, varia in base ai metri cubi da bonificare e alla quantità di amianto presente per ogni metro cubo. Stabilire una tabella di prezzi è quindi impossibile, possiamo dire che solitamente il prezzo varia dai 10 ai 30 euro a metro cubo. Solitamente un metro quadro di Eternit pesa circa 15 Kg.

In molti comuni sono presenti delle convenzioni per i cittadini che decidono di effettuare opere di bonifica del terreno. Per conoscere tutte le convenzioni è necessario controllare periodicamente il portale del proprio comune per non rischiare di perdere l’opportunità di partecipare al bando annuale del proprio comune per l’assegnazione di contribuiti per la rimozione dell’amianto. Spesso sono presenti sia bandi comunali che regionali.
Inoltre, è possibile ottenere detrazioni fiscali del 50% per la bonifica dei terreni dall’amianto.

Borgo Spurghi S.r.l. effettua attenti sopralluoghi che l’obiettivo di fornire ai propri clienti un preventivo altamente concorrenziale, garantendo la bonifica nel minor tempo possibile senza rinunciare alla qualità del servizio svolto. Vengono prese tutte le precauzioni necessarie per garantire la sicurezza sia dei propri operatori che del committente.

Smaltimento e Stoccaggio Amianto: come si smaltisce l’amianto dopo aver bonificato il terreno

Lo smaltimento dell’amianto tramite inglobamento è la metodologia di smaltimento più conveniente e consiste nello stoccare i rifiuti all’interno di specifiche discariche.

Le discariche dell’amianto non sono a cielo aperto. L’amianto viene depositato nelle discariche solamente dopo la sua messa in sicurezza, viene verniciato e imballato con particolari sigilli che ne garantiscano la non fuoriuscita di sostanze nocive per l’ambiente e per l’uomo.
Il rischio di contaminazione viene dunque ammortizzato in quanto solo la liberazione delle fibre nell’aria provoca danni all’ambiente.

Le discariche dell’amianto vengono realizzate oltre i 400mt di distanza dai centri abitati e oltre i 1000mt di distanza dalle scuole e dagli ospedali e non devono essere in zone dissestate dal punto di vista idrogeologico.

Per qualsiasi informazione riguardo la bonifica di terreni dall’amianto è possibile richiedere un preventivo senza impegno. Garantiamo la massima professionalità e la bonifica in tempi rapidi.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Richiedi Informazioni

Tags:
,


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi