logo

Rifiuti contenenti Amianto

Con la legge nr. 257/92 sono stati messi al bando tutti i prodotti di amianto e dall’aprile del 1994, è stata vietata l’estrazione, la produzione, il commercio, l’importazione e l’esportazione di amianto e dei prodotti che lo contengono.
Il 17 gennaio 2006 è stato pubblicato sul B.U.R.L (Bollettino Ufficiale Regionale Lombardia) il “Piano Regionale Amianto Lombardia” (PRAL) approvato dalla Giunta Regionale con deliberazione n. 8/1526 del 22 dicembre 2005 con una serie di obiettivi da seguire fra cui l’eliminazione obbligatoria dell’amianto dal territorio Lombardo entro dieci anni dall’entrata in vigore del Piano, vale a dire entro l’anno 2015.
Consideriamo che una campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini per promuovere e facilitare l’attività di bonifica di materiale contenente amianto, nel rispetto assoluto della normativa vigente, sia utile a perseguire gli obiettivi previsti dal “Piano Regionale Amianto Lombardia” (PRAL).

La ditta Borgo Spurghi Srl, regolarmente iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, in collaborazione con ditte specializzate nel trattamento e rimozione dell’amianto, è a disposizione per formulare offerte con costi contenuti.
L'offerta è relativa alla rimozione e allo smaltimento in discarica autorizzata di materiale e/o lastre ETERNIT contenenti amianto presenti sul territorio e comprende: Sopralluogo; Redazione del piano di lavoro; Acquisizione autorizzazioni da parte dell’Azienda Sanitaria Locale; Nebulizzazione delle lastre con prodotto incapsulante; Rimozione con personale qualificato; Confezionamento ed etichettatura per la classificazione del rifiuto; Carico, trasporto e smaltimento in discarica.

amianto